AUTUNNO, in giro per il mondo alla scoperta dei colori! - Vrik design style

Ottobre 17, 2017by Caterina Gildoni0
Copertina-1280x800.png

Siamo arrivati all’autunno. In questa stagione la natura regala ai nostri occhi colori, profumi e odori unici, che ogni anno attendiamo e che sicuramente, negli anni della scuola, siamo stati educati ad osservare.

Ad ognuno di noi è capitato che la maestra chiedesse in autunno di raccogliere le foglie cadute in giardino, per farne cartelloni o per appoggiarle semplicemente sui fogli per ricalcarne con la matita le forme. Sono gli alberi di latifoglie quelli dalle foglie larghe, per essere precisi, i protagonisti del foliage. Si tratta di un evento di trasformazione del tutto spontaneo e ordinario, di cui la natura è protagonista e che assomiglia però ad un evento straordinario, uno spettacolo meraviglioso.

Siete pronti a indossare scarpe comode, una bella sciarpa per ripararvi dai primi venticelli freschi, zaino in spalla, macchina fotografica e orecchini firmati Vrik Design?

In America in questi giorni è foliage mania, per ammirare i più bei paesaggi che abbiate mai visto e respirare a pieni polmoni, immersi nella natura. Avete presente il paesaggio d’autunno al crepuscolo di Van Gogh? Il foliage nel mondo è magico e affascinante come ogni pennellata di quell’opera d’arte. È una esplosione di cromie che vanno dal verde, al giallo, all’arancione, al rosso, al marrone e ogni tanto al viola e al prugna, piene di sfumature.

Noi italiani siamo fortunati, perché possiamo stare facilmente al passo degli americani, recandoci in Liguria. In provincia di La Spezia al Parco delle Cinque Terre con 120 chilometri di sentieri si possono ammirare le tinte delle foglie di limoni argentee ,il verde degli olivi e i colori accesi e vivaci dei filari delle viti e dall’alto il blu del mare, di cui già in autunno si ha nostalgia. Se opterete per questa gita autunnale, non potrete fare a meno di indossare gli orecchini “Clessidra”, la cui forma è simile ad una foglia allungata e al tempo stesso, ad un’ onda del mare, di cui specialmente in autunno, si ha nostalgia.

AUTUNNO

Tra Genova e Savona invece si trova il Parco naturale regionale del Beigua. È caratterizzato da una distesa di alti faggi dalle foglie verde scuro. Qui potrete godere passeggiando, anche di una bella arietta fresca e frizzante, tipica delle faggete, come quella del Parco dell’Antola , in cui il foliage diventa ancora più suggestivo: si riflette nel lago del Parco, il più grande della Liguria.  Al Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra vi faranno compagnia roverelle e cerri e altre caducifoglie, dalla corteccia grigio bruna che permette alle foglie di essere ben in vista in tutto il loro splendore. È il modello “Riflesso” di colore verde bosco che fa per voi, per rendere unica la vostra esperienza in questo parco.

AUTUNNO

Nel cuore dei Pirenei, nella regione dell’Aragona, in Spagna e precisamente al Parco dell’Ordesa, in cui scorre il fiume Arzas, ci sono quasi 1500 varietà di piante che potrete scoprire con camminate lunghe anche otto ore nelle decine di chilometri da percorrere. Iniziate con il sentiero più famoso , il Circo di Soasa, poi lasciatevi guidare dai profumi e dalle venature delle foglie di querce, faggi, frassini, farnie e betulle. Vi rapiranno e dimenticherete ogni fatica. “Goccia Legno” è il modello firmato Vrik Design che si addice di più a questo luogo e vi farà sentire in simbiosi con la natura.

AUTUNNO

 

Organizzate un bel viaggio in America, se potete. La prima tappa per un foliage d’eccellenza dovrebbe essere il Vermont, ovvero lo “stato della montagna verde” nella regione del New England che conoscerete anche per il succo d’acero, quello dei pancakes! Guidare lungo le nove scenic byways è una esperienza da provare almeno una volta nella vita. Significa trovarsi in mezzo a file lunghissime di alberi in cui il giallo, l’arancione e il rosso si sostituiscono, prima timidamente poi in toto, al verde del Vermont.
La seconda invece il Maine, la terra di Stephen King, in cui sono ambientati qui la maggior parte dei suoi romanzi.
In autunno i boschi di questo stato diventano una esplosione di colori . Il rosso e marrone, delle foglie degli alberi decidui ogni anno attira migliaia di persone.
Tutto questo è reso possibile grazie al perfetto clima di questo luogo, con giorni freschi e soleggiati e notti senza gelature, cosa che nel Maine in autunno accade normalmente.
Non vi resta che mettere in valigia un paio di “Torchon” arancioni, un paio rossi e per il secondo step “Pepita “ rossi, arancioni, gialli e marroni e scattarvi un selfie vicino ad uno dei mille alberi che vedrete.. vi sembrerà il più bell’albero del mondo!

TORCHON BORDEAUX
TORCHON AMBRA
PEPITA SENAPE
PEPITA ROSSO
PEPITA BORDEAUX
Caterina Gildoni

Caterina Gildoni

Vrinda Da Sacco e Riccardo Madini sono due giovani designer italiani, partner nella vita e nel lavoro, laureati in Architettura degli Interni e con diploma post Laura in Interaction Design.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


CHI SIAMO

Vrinda Da Sacco e Riccardo Madini sono due giovani designer italiani, partner nella vita e nel lavoro, laureati in Architettura degli Interni e con diploma post Laura in Interaction Design.

CONTATTI

CONTATTI