A.A.A. Cercasi aiutante per cambio armadio - Vrik design style

Ottobre 9, 2017by Caterina Gildoni0
cambio-armadio-1280x970.jpg

L’autunno è arrivato, le giornate cominciano a essere più corte e anche più fredde, quindi prima che arrivino venti gelidi e nebbia (i mattinieri sanno che non mancherà molto!) bisogna darsi da fare per il cambio armadio, togliendo vestini e sandali.

cambio armadio! Per chi non ha la cabina armadio come quella di Carrie di “Sex and the City” o una casa grande è un momento difficile! Spesso si rimanda e ancor più spesso capita che se si chiede aiuto, tutti scappino a gambe levate. È faticoso, richiede tanto tempo, pazienza e molta organizzazione. Niente paura, con questi semplici consigli sarà uno spasso fare il cambio armadio.. anche se lo affronterete senza aiutanti.

1. Il giorno prima di quello del fatidico cambio preparate una corposa playlist musicale sul vostro smartphone: inserite canzoni allegre, melodie orecchiabili, artisti grintosi e i vostri brani preferiti. Vi serviranno per ricaricarvi e farvi compagnia.
2. Prima di iniziare armatevi di pazienza, vestitevi comode, programmate cosa farete post cambio per attendere con piacere quel momento e non demoralizzarvi perché i vestiti sono troppi e non entrano nell’armadio, anche se l’anno prima ci stavano!! Datevi un tempo, in modo che questo incubo possa avere un inizio e una fine.
3. Se ci sono capi che durante tutta la stagione invernale precedente non avete mai indossato è il caso di toglierli. Se ne avete alcuni a cui siete affezionati e che non avete intenzione di farli passare a miglior vita, lasciateli da parte e destinateli alla scatola dei ricordi. Badate bene: non tutto ci può entrare! Solo i capi che hanno segnato qualche momento importante della vostra vita, del resto si sa i ricordi si portano nel cuore.
4. Eliminate gli abiti rovinati, infeltriti, sbiaditi o che hanno perso la loro forma. Non esitate a individuare o quelli fuori moda e con tagli del tutto passati. Tanto non li indosserete!
5. Mettete in bella vista e a portata di mano i capi basic. Camicia bianca, un bel paio di jeans, una t-shirt bianca, un blazer nero e un vestitino nero. Se quelli che già possedete vi sembrano un po’ logorati, ricomprateli al più presto. Sceglieteli di buona qualità, dato che sono i salva outfit per eccellenza e vi accompagneranno per tutta la vita!
6. Togliete tutto ma proprio tutto dall’armadio per organizzare al meglio lo spazio che avete a disposizione. Prima di riempirlo di nuovo sarebbe bene avere in mente dove mettere cosa e come.
7. Sul come abbiamo un consiglio prezioso: organizzatelo per colori e per tipologia, non rimarrete delusi e ritroverete tutto rapidamente. Sfoggerete tantissimi nuovi outfit.
8. Raggruppate pantaloni con pantaloni, maglioni con maglioni e così via, mettete vicine le tonalità di colore che si somigliano di più creando delle zone di colore. Separate i capi in tinta unita da quelli in fantasia. Partite dai colori scuri, dal nero per intenderci, per passare poi al blu, poi grigio, viola e azzurro , i colori freddi, a cui potete accostare quelli caldi che anche in inverno non devono mancare.
9. Sistemate con cura anche le vostre sciarpe e foulard, cappellini e guanti, sono parte integrante del guardaroba. Metteteli il più possibile vicini ai cappotti, in modo che la mattina, prima di uscire di casa, ancora insonnoliti, possiate scegliere quelli più adatti al vostro abbigliamento in un battibaleno.
10. Da ultimo, ma non di certo per importanza, vi suggeriamo di dare una riassettata anche ai vostri gioielli, in particolare alla bigiotteria. Fate attenzione e sistemate con cura collane, bracciali, anelli e orecchini. Se siete fortunati e ne avete qualche paio firmato Vrik , potrete usarli anche nei mesi autunnali ed in inverno, perfino sulla neve! Divideteli per colore e tipologia. Da una parte mettete quelli a lobo, dai più piccoli ai più grandi, dai colori pastello a quelli più forti. Dall’ altra quelli più lunghi e lasciate per ultimi quelli con le forme più strane, in modo da averne uno per ogni outfit.

cambio di stagione sos
vrik orecchini

Con questi dieci consigli fare il cambio armadio sarà sempre più semplice… e se avete in programma ancora qualche weekend al mare ricordatevi di leggere “La valigia del weekend: istruzioni per l’uso“!

Caterina Gildoni

Caterina Gildoni

Vrinda Da Sacco e Riccardo Madini sono due giovani designer italiani, partner nella vita e nel lavoro, laureati in Architettura degli Interni e con diploma post Laura in Interaction Design.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


CHI SIAMO

Vrinda Da Sacco e Riccardo Madini sono due giovani designer italiani, partner nella vita e nel lavoro, laureati in Architettura degli Interni e con diploma post Laura in Interaction Design.

CONTATTI

CONTATTI